Toni e il seggiolaio

Quali erano i paesaggi sonori del passato? Guardando fotografie e documenti storici, entrando in un museo che raccoglie oggetti e testimonianze della storia locale, possiamo provare a immaginarli. La classe II della Scuola Primaria di Soranzen, guidata dall'operatrice didattica Elisabetta Feltrin, ha creato un'audiostoria che riporta al presente il paesaggio sonoro rurale bellunese di inizio Novecento. E lo ha fatto ricostruendo il paesaggio sonoro che ruotava attorno alla bicicletta. Protagonista è infatti un personaggio storico che possedeva con questo mezzo di locomozione un rapporto particolare: un emigrante stagionale tipico di questi luoghi, il seggiolaio El careghéta o contha-carèghe. Insieme alla narrazione vocale e recitata da parte dei bambini, l'audiostoria contiene una riproduzione dei rumori e dei suoni che caratterizzano il paesaggio ritratto e le attività praticate dai vari personaggi delle foto.